La parola del giorno: POLIZIOTTO (police officer, 警察官)

 poliziotto

Today’s word is Poliziotto.

Enjoy the video lesson!

 

 il poliziotto

police officer,  警察官

Il dovere di un poliziotto è di proteggere e aiutare i cittadini.

The job of a police officer is to protect and serve the public,  警察官の仕事は、市民を守り、役に立つことです。

Il poliziotto sta interrogando il conducente.

The police officer is questioning the driver, 警察官が、運転手に尋問をしている。

Poliziotto in uniforme

police officer in uniform, 制服を着た警察官 

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel

Test: Discorso Indiretto

stock-illustration-10114599-friendly-teacher-holding-books - Copia

Per dire qualcosa a qualcuno possiamo usare il discorso diretto (cioè parlare direttamente) o il discorso indiretto (cioè riferire a qualcuno cosa ha detto un’altra persona).

Come ve la cavate con il discorso indiretto in italiano? Volete provare a cimentarvi con un breve test? Si tratta di una storia delicata e spinosa: il detective privato Toni racconta al suo capo la telefonata tra la moglie del suo cliente e il suo amante.

Scaricate il PDF e completate l’esercizio proposto. Non sbirciate le soluzioni, mi raccomando. In bocca al lupo!

Scarica il PDF con il test

Download the test PDF

pdf

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel

specchietto allodole

Perchè si dice “specchietto per le allodole”?

specchietto allodole

Perchè certe lusinghe si rivelano uno “specchietto per le allodole“?

Allodola è il nome di varie specie di uccelli passeriformi. In Italia la più comune è l’allodola canterina: raggiunge soltanto i 20 cm di lunghezza, è di colore rosso chiaro con striature più scure, ha una piccola cresta sulla testa, becco e occhi sono scuri. Soprattutto mentre si alza in volo, produce un forte suono musicale.

La caccia alle allodole viene fatta usando uno strumento (proibito dalla legge) formato da una o più palette che girano, coperte da frammenti di specchio e mosse da un meccanismo a molla o da un motorino elettrico. Questo strumento, illuminato dal sole, inganna le allodole e le attira nella rete preparata dai cacciatori.

specchietto allodole

In senso figurato, lo specchietto per le allodole è un’azione, un comportamento che ha lo scopo di ingannare le persone ingenue con lusinghe e prospettive interessanti. Nel 1905, nel Dizionario moderno di Alfredo Panzini, si legge: “Specchietto per le allodole. Trappola per i minchioni e per il pubblico“.

 

Dizionario:

  • la lusinga: Motivo di allettamento, costituito o sottolineato da espressioni carezzevoli o adulatorie: attirare, conquistare con le l.; lett. ( al pl. ), parole di umile preghiera mista a lode
  • gli uccelli passeriformi: Ordine di Uccelli Neorniti; cosmopolita, comprende da solo oltre la metà delle specie di uccelli conosciuti. Hanno dimensioni piccole o medie, raramente grandi; ala con 9-10 remiganti primarie, coda di 12, talvolta 10, timoniere; piede tipico con pollice rivolto indietro, adatto a saltare sul terreno e posarsi sugli alberi. I piccoli nascono nudi, ciechi e inetti, e sono nutriti dai genitori nel nido, spesso costruito con cura. Alcuni P. sono insettivori, altri granivori, altri onnivori; vi sono specie migratrici e specie stazionarie.
  • la striatura: Rigatura più o meno profonda e vistosa.
  • la cresta: Escrescenza rossa, carnosa, a profilo dentato, che cresce sulla testa dei gallinacei; estens., l’escrescenza carnosa della testa di alcuni rettili e pesci, e anche il ciuffo di piume che hanno sul capo alcuni uccelli.
  • il becco: Rivestimento corneo di forma caratteristica (allungato e appuntito oppure arrotondato all’estremità), che negli uccelli (ma anche nelle testuggini e nell’ornitorinco) inguaina gli archi mascellare e mandibolare; alla base è molle, e spesso vi si aprono le narici.
  • alzarsi in volo: cominciare a volare (anche in senso figurato): il canarino stava per prendere il volo; l’aereo ha preso il volo da poco; i ladri hanno preso il volo, sono fuggiti, non si riesce a prenderli.
  • la caccia: ricerca, uccisione o cattura di animali selvatici da parte dell’uomo o di un altro animale : caccia alla volpe, al cinghiale; il gatto dà la caccia ai topi; è andato a caccia con suo padre | la pratica del cacciare gli animali nelle condizioni e nei tempi previsti dalla legge: apertura, chiusura della caccia; divieto, permesso di caccia.
  • essere proibito dalla legge: Che è vietato dalla legge: armi proibite, che la legge non permette di portare con sé.
  • la paletta: (mecc.) Ciascuno degli elementi a forma di pala, ma di dimensioni ridotte, degli organi rotanti o fissi di turbine, compressori radiali ecc.: le palette del distributore.
  • il meccanismo: Complesso di organi meccanici, fra loro collegati e articolati, in modo da trasmettere un movimento e che, da solo o in unione con altri, costituisce una macchina o un congegno.
  • ingannare: Far credere una cosa non vera, abusando della buona fede di qualcuno: ingannare il prossimo; ingannare il marito, la moglie, tradire | indurre, trarre in errore: ingannare l’avversario con una finta; la memoria inganna.
  • la rete: Attrezzo costituito da fili più o meno grossi di fibre tessili intrecciati a maglia, usato per catturare uccelli, pesci, animali selvatici.
  • il cacciatore: Chi va a caccia.

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel

Made in Italy oltreoceano: il Fernet-Branca

fernet branca

E’ il 1845 quando Bernardino Branca crea il famoso amaro Fernet-Branca. Da quell’anno, la ricetta segreta della sua miscela di erbe e radici è passata di padre in figlio e ha avuto successo in Italia e in tutto il mondo.

Un successo globale, quello della ditta Branca, con un giro d’affari di oltre 237 milioni di euro. Il risultato è dovuto soprattutto alle iniziative del suo attuale manager, Niccolò Branca, che ha saputo adattarsi alla crisi e alle nuove tendenze.

In Argentina, ad esempio, dove il Fernet-Branca è un mito. Nella versione con la cola, il “Fernandito”, è addirittura il drink più venduto dopo  la birra nazionale. Un bel successo per il made in Italy!

Una curiosità. Lo spot delle plastiline datato 1970, fu ideato da Ro Mercenaro e animato da Fusako Yusaki e Max Squillace. L’ artista giapponese vi ha sperimentato la tecnica, che allora era nuovissima, dello «stop motion»: ovvero forme appena abbozzate e modellate in plastilina che si trasformano sullo schermo, dando vita a brevi e raffinatissimi sketch.

Per accedere al sito della ditta Fernet-Branca, clicca qui.

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel

Dizionario visuale: Il Corpo Umano (2a parte)

corpo umano 2a parte

Il video di Dizionario visuale: Il corpo Umano (1a parte) lo trovate qui.

Il corpo umano è l’intera struttura fisica dell’organismo umano. Il corpo umano consiste in una testa, un collo, un torso, due arti superiori e due arti inferiori. L’altezza media di un umano adulto è di circa 1,77 metri. La taglia è significativamente determinata dal sesso. La tipologia (grasso, magro, alto, minuto ecc.) e la composizione del corpo sono influenzate da fattori post-nascita come la dieta e l’esercizio fisico, ma rimangono legati al patrimonio genetico dell’individuo.

Prima che l’essere umano raggiunga l’età adulta, il corpo consiste in 100.000 miliardi di cellule. Ognuna è parte di un sistema o un apparato di organi il cui scopo è consentire le funzioni vitali essenziali. I sistemi di organi del corpo umano includono: il sistema circolatorio, sistema immunitario, apparato respiratorio, apparato digerente, sistema urinario, sistema muscolare, apparato scheletrico, sistema nervoso, Sistema circolatorio linfatico, sistema endocrino e l’apparato riproduttore maschile e femminile.

Per imparare alcuni nomi delle parti del corpo guardate il video seguente e ripetete ad alta voce. Non dimenticate di scaricare il PDF con la trascrizione. Buono studio!

Scarica il PDF con il testo

Download the transcript PDF

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel

Il film del mese: I Soliti Ignoti

i soliti ignoti

Regia: Mario Monicelli. Cast: Carlo Pisacane, Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Renato Salvatori, Totò, Carla Gravina, Claudia Cardinale, Tiberio Murgia, Memmo Carotenuto, Rossanna Rory. Prima data di uscita: 26 luglio 1958 (Italia).

Roma popolare, casermoni. Un gruppo di piccoli criminali organizza un colpo che sembra facilissimo: rubare al Monte di Pietà di Roma facendo un buco nella parete di un appartamento vicino. Tutti si danno da fare.

Tiberio (Marcello Mastroianni) ruba una telecamera per filmare il modello del forziere e farlo vedere a Dante Cruciani (Totò), un vecchio ladro che insegna “il mestiere” ai giovani. Peppe (Vittorio Gassman) seduce Nicoletta (Carla Gravina), che lavora come cameriera nell’appartamento.

Tutto sembra perfetto, ma quando finalmente viene fatto il buco nel muro, il gruppo scopre di avere distrutto la parete sbagliata e di trovarsi nella cucina della casa. Ai ladri sfortunati non rimane che… mangiare!

Straordinario esempio di “commedia all’italiana”, il film ha però un “doppio fondo”, come scrive il critico Morando Morandini: oltre alla comicità, c’è  tristezza per una Roma popolare, quella della fine degli anni Cinquanta, che deve fare i conti con i nuovi modelli di benessere americani.

Isabella Bernardin

Potete acquistare il DVD  I soliti ignoti su amazon.it

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel

Dizionario visuale: Il Corpo Umano (1a parte)

corpo umano

Il corpo umano è l’intera struttura fisica dell’organismo umano. Il corpo umano consiste in una testa, un collo, un torso, due arti superiori e due arti inferiori. L’altezza media di un umano adulto è di circa 1,77 metri. La taglia è significativamente determinata dal sesso. La tipologia (grasso, magro, alto, minuto ecc.) e la composizione del corpo sono influenzate da fattori post-nascita come la dieta e l’esercizio fisico, ma rimangono legati al patrimonio genetico dell’individuo.

Prima che l’essere umano raggiunga l’età adulta, il corpo consiste in 100.000 miliardi di cellule. Ognuna è parte di un sistema o un apparato di organi il cui scopo è consentire le funzioni vitali essenziali. I sistemi di organi del corpo umano includono: il sistema circolatorio, sistema immunitario, apparato respiratorio, apparato digerente, sistema urinario, sistema muscolare, apparato scheletrico, sistema nervoso, Sistema circolatorio linfatico, sistema endocrino e l’apparato riproduttore maschile e femminile.

Per imparare alcuni nomi delle parti del corpo guardate il video seguente e ripetete ad alta voce. Non dimenticate di scaricare il PDF con la trascrizione. Buono studio!

Scarica il PDF con il testo

Download the transcript PDF

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel

Costume: Regata in Rosa

regata storica venezia donne

Ogni anno, la prima domenica di settembre, a Venezia c’è la Regata storica, un evento ormai famoso in tutto il mondo: una sfilata di barche tipiche del Cinquecento e una serie di regate di voga (a remi)  alla veneziana, cioè in piedi, proprio come fanno i gondolieri di Venezia.

Quello che forse non tutti sanno è che, tra le gare in programma, c’è n’è una riservata alle donne: la regata su mascareta (tipica imbarcazione veneziana) a due remi. Le regate femminili, già famose nel Cinquecento, erano sparite verso la fine del XVIII secolo, per poi ritornare nel programma della Regata nel 1977.

- All’inizio – spiega Adele, una vogatrice di 63 anni – l’ambiente era molto maschilista – ma negli anni le donne hanno fatto gruppo, riuscendo ad affermarsi per passione, impegno e volontà.

Scarica il PDF con il testo

Download the transcript PDF

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel

Il Perchè: Perchè si dice “bagnomaria” ?

bagnomaria

© Ikea

“Bagno maria” o “bagnomaria” è la traduzione di balneum Mariae, “bagno di Maria”. Nell’antica alchimia era così chiamata una tecnica di cottura o di fusione realizzata usando un recipiente dentro un secondo recipiente più grande e pieno d’acqua non proprio bollente, ma tenuta a temperatura un po’ più bassa del punto di ebollizione.

Il nome viene dall’inventrice di questa tecnica, una leggendaria alchimista, Maria l’Ebrea, sorella di Mosè e di Aronne. Non deve sorprendere: numerose donne sono state fondatrici dell’alchimia perché cottura e trasformazione erano procedure tipiche della cucina, al tempo delegata alle donne.

Oggi la tecnica del “bagnomaria” è ancora usata nei laboratori, ma soprattutto in cucina. Permette infatti di controllare meglio il grado di cottura di alcuni cibi che, a contatto diretto con la fiamma viva, possono cambiare. Per esempio l’uovo, che non sopporta temperature troppo alte.

In conclusione, mettere a bagnomaria in senso figurato vuol dire “lasciare qualcosa in sospeso” o “lasciare qualcuno nel dubbio”.

Anna Bordoni, collaboratrice dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana.

 

Scarica il PDF con il testo

Download the transcript PDF

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel

 

spaghetti

Quanto è italiana la cucina italiana nel mondo?

spaghetti

Nel 1983 Howard Schultz, amministratore di una piccola torrefazione di Seattle, arriva a Milano per un viaggio di lavoro.

A colpirlo, da subito, è il rapporto degli italiani con il rito del caffè, l’atmosfera accogliente, il senso di comunità che si respira nei bar.

“Anche negli Stati Uniti – pensa – sarebbe bello vivere l’esperienza del caffè”.

Ed è proprio questa intuizione che dà origine al successo planetario di Starbucks.

Un gigante che oggi conta oltre 20.000 caffetterie in tutto il mondo.

Qualche cosa di simile deve essere passato per la mente del manager Luke Johnson, quando nel 1993 cena in uno dei 12 ristoranti della allora sconosciuta catena londinese Pizza Express.

L’ottimo rapporto tra i costi e i ricavi del più rinomato dei prodotti italiani, lo convince ad acquisire il controllo della società.

Sei anni dopo i ristoranti sono diventati 250 e l’insegna è ormai sinonimo di “pizza” in tutto il Regno Unito.

Storie simili potrebbero raccontarle i tedeschi di Vapiano, i polacchi di La tagliatella, i francesi di Francesca, cucina familiale, o gli americani di Olive garden, con i loro 800 locali ispirati alle fattorie del Chianti.

Da anni, insomma, l’Italian food si impone nel gusto e sul mercato globale, ma i frutti li raccolgono soprattutto imprenditori di altri paesi.

Perché non è italiana la cucina italiana nel mondo?

 

pdf

Courses&Prices
Serena Italian’s BLOG
FB group
YouTube channel